ALESIGILOGO

Computer Crime

I PERICOLI DEGLI SMARTPHONE

alt

La diffusione sempre maggiore di smartphone e tablet, oltre a permetterci di essere costantemente connessi e di accedere a numerose informazioni e funzionalità in qualsiasi luogo, comporta qualche rischio in termini di sicurezza e protezione dei dati personali. Gli europei oggi vivono vari aspetti della propria vita professionale, personale e sociale utilizzando i dispositivi mobili: dalla navigazione nel web al download di app, dagli acquisti fino ai pagamenti, quando usiamo il telefono tendiamo a essere meno attenti rispetto a quando usiamo il computer, in parte perché l’aumento del numero di smartphone in circolazione accresce anche la possibilità di entrare in contatto con software spesso realizzato proprio per sottrarre informazioni personali o credito telefonico.

Leggi tutto: I PERICOLI DEGLI SMARTPHONE

Economia Minacciata dal “CYBER-CRIME”

cyber_warfare(di Alessandro Sigismondi)

E’allarme in internet: milioni le persone 'schedate' quasi la metà (49%) degli utenti di Facebook rivela informazioni personali accessibili a chiunque:"Ognuno di noi ha 45 gigabytes di dati che lo riguardano on line". Per la precisione, oltre 270 milioni di persone risultano iscritte a siti di social network (MySpace, Facebook o Linkedin) e fra questi gli italiani sono 4 milioni, pari al 38,6% degli utenti di Internet: soltanto in Italia sono stati censiti 2.942.000 blog.Queste informazioni alimentano il cyber crimine,che cattura la maggior parte dei nostri dati, che magari abbiamo inviato via email, attraverso moduli da compilare su Internet e ultimamente anche attraverso l’invio di sms, non facendosi alcun scrupolo per quanto riguarda la privacy e le leggi a favore della riservatezza dei dati personali e privati.

Leggi tutto: Economia Minacciata dal  “CYBER-CRIME”

Cyberlaundering: la minaccia del riciclaggio di denaro “sporco” online.

cybercrime-freakingnewscom

(di Alessandro Sigismondi)

··La globalizzazione economica, favorendo la circolazione dei capitali, ha determinato una consistente crescita dei mercati finanziari illeciti sostenuti in maniera continuata dai profitti della grande criminalità. Le società a carattere internazionale e grandi organizzazioni delinquenziali operano infatti in maniera coordinata, sfidando governi ed enti transnazionali.In un’economia di mercato, per altri versi, è difficile contestare investimenti effettuati da imprenditori con attività diversificate, verso i quali potrebbero essere confluiti capitali di natura illecita. La criminalità informatica, pertanto, rappresenta oggi una minaccia non soltanto per singole aziende e istituzioni, ma anche per interi sistemi economici e politici: riciclare il denaro sporco, ripulirlo attraverso le lavanderie mondiali del malaffare è ormai un business da centinaia, forse migliaia di miliardi di euro.

Leggi tutto: Cyberlaundering: la minaccia del riciclaggio di denaro “sporco” online.

Cyberstalking e Cyberbullismo :le molestie legate alla tecnologia

cyber_stalking_400qNella legislazione italiana è stato introdotto il reato di Stalking e il decreto legge del governo è diventato operativo il 25 febbraio.( 612bis del codice penale.).La parola stalking è una parola inglese e deriva dal linguaggio tecnico-gergale della caccia e letteralmente significa "fare la posta".

Leggi tutto: Cyberstalking e Cyberbullismo :le molestie legate alla tecnologia

Brandjacking: ladri di brand

brandCriminali di tutto il mondo continuano ad approfittare di Internet per rubare marchi(Brand) ben noti per scopi illegali cioè delinquono con la tecnica denominata “Brandjacking.” Per i non addetti ai lavori il brand è  identità,  primario  strumento  di  differenziazione  tra  offerte  in competizione  sul  mercato.  Il Brand è la marca, un prodotto viene reputato di marca non  per  il  logo, ma  per  l’opinione  che  il mercato  ne  ha  e  per  lo status  che conferisce  al  proprietario.  Il Brand  è  lo  specchio  della  reputazione  aziendale nel mercato; I "ladri di brand" sfruttano  la confusione dei mercati finanziari per colpire i consumatori più vulnerabili e tali truffe online continuano ad essere abbastanza sofisticate e difficili da individuare per l'ignaro utente di Internet.

Leggi tutto: Brandjacking: ladri di brand